Lettera aperta a tutti i Dirigenti, gli Iscritti e gli Elettori del Partito Democratico

“Siamo molto preoccupati per il dibattito in atto nel Partito Democratico.
Un dibattito che, vi assicuriamo, resta quasi incomprensibile ai cittadini.
Vogliamo allora chiedere a tutti di dire basta. Facciamo prevalere il buon senso, la politica recuperiamo quel comune senso di appartenenza che devono essere alla base della vita dell’unico partito democratico e popolare italiano, il Partito Democratico appunto. Recuperiamo l’orgoglio di appartenere a una storia che va rinnovata ogni giorno ed il coraggio di costruire il futuro.
Il Partito Democratico è nato il 14 ottobre 2007 non certo per fare di questo partito una comunità autoreferenziale slegata dalla realtà. E’ nato al contrario per dare alla sinistra e ai riformismi italiani il consenso per cambiare davvero l’Italia. Non da soli, ma con un Pd che potesse aspirare a percentuali superiori al 30%, tali da potergli permettere di essere perno del cambiamento ed anche punto di riferimento di possibili alleanze con altre forze riformiste presenti nel Paese.
Come si fa allora anche solo a usare la parola scissione? E’ un vocabolo che non esiste nel dizionario del Pd e che risuona come un’offesa a chi riconosce come noi il valore di mettersi a servizio della propria comunità politica e cerca di far vivere la speranza di un Italia migliore e più giusta ogni giorno.
Abbiamo davanti a noi mesi difficili per l’Italia, l’Europa e il Mondo. In Italia, in ogni caso, al massimo entro un anno voteremo: compito del Pd è farsi trovare pronto in ogni momento di qui fino ad allora. L’Italia ci guarda, non lasciamola alla mercè dei Grillo e dei Salvini!
Ora facciamo un Congresso vero e partecipato e dal giorno dopo si stia tutti insieme a sostenere il Segretario e le nostre idee. Un Congresso che sappia parlare agli italiani tutti e che abbia un inizio e una fine: diciamo tutti insieme basta a quel congresso permanente a cui abbiamo assistito in questi anni. Il rispetto che ci dobbiamo gli uni con gli altri anche quando non siamo d’accordo non è una concessione ma un prerequisito del nostro stare insieme.
Noi firmatari abbiamo idee diverse e abbiamo votato candidati diversi all’ultimo Congresso. Qui siamo però abituati a vivere la politica come servizio, a fare ogni giorno sintesi e a rispettare le decisioni che si prendono insieme. Recuperiamo allora quel buon senso politico che sappiamo essere presente nei tanti territori di questa nostra Italia e nei molti Pd locali.
Noi crediamo nell’Italia e nel nostro Partito e sappiamo che solo un Pd forte sarà capace di affrontare le sfide di questo mondo nuovo in cui viviamo.”

 

Marco Raccagna – Segretario Unione Territoriale Imola
Barbara Villa – Resp. Organizzazione Unione Territoriale Imola
Roberto Grementieri, Segretario Unione Comunale Imola e Circolo Colombarina
Francesca Marchetti, Segretario Unione Comunale Castel S. Pietro Terme
Marco Cavina, Segretario Unione Comunale Mordano
Gigliola Poli, Segretario Unione Intercomunale Vallata e Circolo Casalfiumanese
Piergiorgio Mongioj, Segretario Circolo Centro Storico – Imola
Luciano Ricco, Vicesegretario Circolo Centro Storico – Imola
Claudio Franceschelli, Segretario Circolo Cappuccini – Imola
Ezio Conti, Segretario Circolo Marconi – Imola
Selena Mascia, Coordinatore Circolo Pedagna – Imola
Nino Gualandi, Coordinatore Circolo Pedagna – Imola
Simone Romagnoli, Segretario Circolo Zolino, Imola
Romano Bonazzi, Segretario Circolo Spazzate Sassatelli
Graziano Beltrami, Segretario Circolo Piazza Romagna – Imola
Albino Cocchi, Segretario Circolo Sesto Imolese – Imola
Manuela Naldi, Segretario Circolo Bertella – Castel S. Pietro Terme
Barbara Broccoli, Segretario Circolo Castel San Pietro Centro
Cinzia Rigon, Segretario Circolo Osteria Grande – Castel S. Pietro Terme
Pietro Grillini, Segretario Circolo Gallo – Castel S. Pietro Terme
Mauro Scheda, Segretario Circolo Castel Guelfo
Paolo Strazzari, Coordinatore Circolo Dozza
Matteo Montanari, Segretario Circolo Sant’Antonio di Medicina
Teo Gherardi, Segretario Circolo Medicina Centro
Dino Landi, Segretario Circolo Fossatone – Medicina
Nicola Tassinari, Segretario Circolo Mordano
Enrico Rossi, Segretario Circolo Borgo Tossignano
Marco Veroli, coordinatore Circolo Fontanelice