PRIMARIE PD 30 APRILE: TUTTI I SEGGI DELL’UNIONE TERRITORIALE

seggi-primarie-uti“La democrazia è qui” non è solamente lo slogan delle Primarie per eleggere il Segretario nazionale del Partito Democratico del 30 aprile 2017. “La democrazia è qui” è sostanza ed è la cifra del Pd. Il 30 aprile chiediamo allora a tutti di fare in modo che queste Primarie siano una festa della partecipazion
e democratica e che ognuno di noi dia il proprio contributo alla costruzione di un progtto e di una visione dell’Italia validi per il presente e per il futuro del nostro bellissimo Paese.

Michele Emiliano, Andrea Orlando e Matteo Renzi sono i tre candidati alla Segreteria nazionale del Pd. Ognuno di noi scelga il candidato che più lo rappresenta, ma si vada e si faccia votare il 30 aprile nei tanti seggi che abbiamo organizzato nel territorio del Circondario Imolese. E’ importante, non solo e non tanto per il Pd, ma per l’Italia tutta.

Il Partito Democratico è un partito popolare e plurale; è il partito più grande della sinistra italiana; un partito che vive la modernità senza timidezze, perché in grado di coniugare i suoi valori immutabili ai nuovi strumenti che occorrono per realizzarli nel mondo di oggi. Per questo siamo il partito delle riforme, perché miriamo a modificare in meglio la realtà, partendo dal miglioramento della qualità della vita dei più deboli, fino ad arrivare a creare le condizioni per cui l’economia più all’avanguardia possa crescere. In mezzo ci sta la lotta quotidiana per l’affermazione dei diritti delle persone; una sanità che funzioni; la scuola fondata sul protagonismo delle famiglie, degli studenti, dei dirigenti, dei docenti e degli enti locali e non degli uni contro gli altri; nuove soluzioni per aiutare il mondo del lavoro e dei lavori ad uscire dalla crisi; nuove opportunità per le imprese e molto altro

Abbiamo idee, passione, competenze. Vogliamo metterle a disposizione di tutti e contaminarle con quelle dei cittadini. Il Pd è fondato sugli iscritti e sugli elettori. E’ a costoro e a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a noi che chiediamo di venire a votare il 30 aprile. Siamo l’unico partito in Italia che svolge costantemente riunioni aperte a tutti, che ha organismi dirigenti eletti, che fa della democrazia trasparente l’elemento fondamentale del proprio agire, sia nella formazione dei programmi, sia nella selezione della classe dirigente.

Altri movimenti politici italiani sono teleguidati in modo dinastico attraverso formule matematiche, bugie da web e click sul mouse di un computer. Oppure altri ancora pur indeboliti rispondono tuttavia ai richiami del partito azienda.

seggi-primarie-utiNoi non ci rassegniamo a diventare come loro. Crediamo in un Pd largo e unito, democratico e popolare, di sinistra e riformista. Un partito vero e radicato, composto da persone in carne ed ossa, siano essi iscritti od elettori.

Il 30 aprile andiamo a votare allora alle Primarie. “La democrazia è qui”, a portata di mano e, soprattutto, appartiene a tutti, a ciascuno di noi. Esercitiamola insieme.